venerdì 23 dicembre 2011

Come un albero


Eccoci ancora una volta a Natale, con le nostre corse per finire le cose in tempo, preparare, comprare regali, cucinare.
Anche questi sono riti importanti e anche se a volte sono stressanti, fanno parte della felicità di essere arrivati fin qua e di risparmiarsi il boccone più buono di tutto l'anno. L'ultimo.
Poi si ricomincia daccapo con gennaio, che quest'anno però non è - come gli anni passati - il mese del mio viaggio. Purtroppo quest'anno non posso partire, ho appena comprato casa ed è meglio che mi concentri sulle spese di ristrutturazione, che occuperanno buona parte del 2012.
Sono comunque contenta di aver fatto questa scelta e anzi forse racconterò in questo blog qualche cosa della mia nuova futura casa...

Qualche sera fa ero a fare due passi con alcune amiche per il centro di Ferrara, che con le feste si trasforma in un presepio tutto illuminato.
La facciata della Cattedrale era come una casetta di pan di zenzero e davanti, tutto tremolante di luce, questo magnifico albero.
Ecco, il mio augurio per voi è di un anno che sia compassionevole e paziente come quello degli alberi, sempre disposti a accogliere, a regalare bellezza, e a ricambiare ciò che ricevono con grande generosità.

Buone feste :-)

14 commenti:

sqwerez ha detto...

e a puntare in alto i rami a mo' di ali...
auguri a te Elisa!

Elisa Chiodarelli ha detto...

sqwerez, speriamo di volare più in sù, e di vedere più chiaro e più luminoso
un abbraccio forte!

Domenico Santi ha detto...

Auguroni!

Elisa Chiodarelli ha detto...

auguri anche a te, caro Domenico!
:-))

Clara ha detto...

Auguroni, Elisa, e che il 2012 sia speziato e colorato :-)

Elisa Chiodarelli ha detto...

Grazie Clara! mi piacerebbe proprio, un bel anno Masala!
bacioni

Silvia Merialdo ha detto...

Anche una casa a volte è un viaggio!
Auguroni carissima e un anno luminoso e pieno di meraviglie!

Elisa Chiodarelli ha detto...

sì, anche una casa è un viaggio, me ne sto già accorgendo...
Auguri anche a voi due, un abbraccio grandissimo!

alessandro ha detto...

Auguri anche a te cara Elisa! Non dimenticare mai che anche tu sei un albero, e gli alberi sono saldi anche quando vacillano, vivi e vitali anche quando perdono le foglie, caldi anche quando sono immersi nel gelo. Un bacione

Elisa Chiodarelli ha detto...

grazie caro prof, spero di essere un albero coraggioso anche in futuro!
Bacioni, buon anno, speriamo tanto!!

Miriam ha detto...

Ciao! Arrivo dal blog di Clara e la curiosità di sbircire nel tuo mondo virtuale mi ha spinta ad entrare da te.
Quello che scrivi è molto piacevole, trasmette serenità e pacee semplicità, di questi tempi elementi sempre più rari da incontrare!
Molto bella la metafora dell'albero "compassionevole e paziente", abbiamo sempre da imparare qualcosa anche dai "vegetali" noi che vantiamo di appartenere al genere "umano"...
Tornerò a trovarti, un abbraccio e Buone Feste anche a te, ciao!

Elisa Chiodarelli ha detto...

ben arrivata su Italian Masala cara Miriam! grazie per l'apprezzamento... io amo molto gli alberi e quello che rappresentano; mi viene sempre in mente il banyan indiano come metafora della straordinaria capacità di sopravvivere, trasformarsi, accettare ciò che sta attorno. Gli alberi -il banyan in particolare - sono dei magnifici esempi di lotta non violenta, reagiscono senza distruggere, restituiscono sempre quello che prendono. Più ci si pensa, più si possono trovare motivi di ispirazione nel comportamento vegetale:-)
E visto che ormai ci siamo, ti auguro un buonissimo anno, pieno di luce come quella dell'albero della foto!

Cristina ha detto...

Che belli questi auguri con gli alberi Elisa!
Tanti cari auguri anche a te per il nuovo anno, e anche per la tua nuova casa.
Un abbraccio,
cris

Elisa Chiodarelli ha detto...

ciao Cristina! allora un abbraccio vegetale anche a te, che il tuo 2012 sia brillante e generoso!
Grazie per gli auguri della casa nuova, magari l'anno prossimo vi invito tutte quante a festeggiare da me, nel mio nuovo nido!
smack!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...